Da sempre appassionata di sport e viaggi mi sono avvicinata allo yoga con la speranza di apportare un miglioramento alla pratica sportiva. Essendo laureata in scienze motorie il mio lavoro era indirizzato al benessere e all’efficienza sul piano fisico ma volevo espandere le mie conoscenze a un livello piu’ profondo per comprendere ed aiutare maggiormente i miei allievi.

Cosi’ intrapresi il viaggio nel mondo dello yoga iniziando con un corso di formazione per istruttore yoga per bambini con Balyayoga(2014) e continuando con il corso di istruttore di yoga 200RYT(2015/2016) presso la scuola di formazione Samadhi Firenze a cui segui’ la specializzazione in Anukalana  yoga 300RYT(2016/2017/2018)nella medesima scuola.

Durante questo percorso non trovai solo quello di cui ero in cerca ma molto di più. Scoprii come questa millenaria tradizione possa apportare grandi  benefici sia a livello fisico che mentale e me ne innamorai perdutamente. Lo yoga -come afferma b.k.s. iyengar -sviluppa le proprie intrinseche abilità e le capacità innate. La sua pratica disciplina il corpo, coltiva le forze e la resistenza in ogni cellula ,produce sicurezza e sviluppa chiarezza nell’intelletto di ciascuno. Tutte qualità che non servono solo agli atleti a migliorare le loro prestazioni ma che risultano utili anche nella vita quotidiana. Fermamente convinta delle sue potenzialità continuo lo studio e la pratica integrandolo anche ad altre scienze. Nel metodo anukalana ho trovato una pratica morbida e fluida adattabile ad ogni individuo nel rispetto delle singole caratteristiche utilizzando uno yoga più naturale possibile.